venerdì 25 settembre 2009

Intervista ad Andreas Winger di Jake66 Back (foto Elmiriel Zepp)




25 settembre alle 23,00 si inaugurerà la stagione espositiva 2009/2010 della Galleria WDT Planet.

Ci saranno alcune novità quest'anno, a cominciare dagli allestimenti curati dalla scenografa Trilly Sand, ogni mostra avrà infatti un suo allestimento studiato appositamente.

Anche l'accompagnamento sonoro sarà di volta in volta selezionato e personalizzato con la collaborazione del dj Sius Mistwallow.

Direttori artistici Kei Kojishi e Abigale Heron come sempre i nostri fari nel mondo artistico del metaverso.

Partiremo con una personale di Andreas Winger, fotografo italiano del metaverso.


Cominciamo parlando subito del “puparo”, chi c'è dietro Andreas Winger?

Il “puparo” che si cela dietro il Winger, in realtà si chiama Andrea,

ha 23 anni e vive in provincia di Catania. Single, per scelta, e si occupa di grafica pubblicitaria, anche se solo come freelance al momento.


Quando è cominciata la tua seconda vita, come hai scoperto SL?

E' iniziata nel Marzo 2006, grazie ad una mia amica, conosciuta sempre online, la quale mi parlò di questa “chat”. Cosi, spinto dalla curiosità, mi avventurai in questo nuovo mondo.


E come ti si sei trovato?

Beh era molto diverso, “ai miei tempi” … intanto gli italiani erano pochi, e non era facile incontrarne qualcuno, quindi si era sempre in terra straniera. Però posso dire che si stava meglio quando si stava peggio, è vero che non c’erano script, sculpt, flexi, ma è anche vero che non c’era lag, non si crashava, la linden lab, oltre che a fare solo soldi, pensava a coccolare i residenti, la gente era diversa... Oggi ognuno pensa solo a se stesso e ad apparire figo… mi riferisco soprattutto agli italiani… Quindi direi che all’inizio mi trovavo molto meglio rispetto ad oggi.


Come è nato il tuo avatar, e cosa rappresenta per te?

Beh, è nato come tutti i nati nel 2006: Biondo, maglietta bianca, jeans modello anni '30 e infradito.

Posso dire che “mi sono fatto da solo”, mai comprata una shape in vita mia… perché credo che un avatar, sia la proiezione di se stessi sotto forma di pixel, quindi tutto, a partire proprio dalla forma, dovrebbe essere una cosa personale…

Per questo, orgogliosamente, non ho mai chiesto aiuto a nessuno per quanto riguarda il lato estetico del mio avie. Mi sento più che soddisfatto del risultato, anche se ogni giorno gli trovo qualche piccolo difetto, che puntualmente cerco di correggere… si in questo credo di essere abbastanza pignolo.


Come hai scelto il nome?

Beh, non ho avuto molta fantasia... :XD Mi piace molto il mio vero nome, quindi ho preferito usarlo. Ma essendo Second Life un luogo internazionale, ed essendo Andrea un nome prettamente femminile all'estero, ho aggiunto la S finale in modo da non generare equivoci. Il cognome invece l'ho scelto semplicemente perché uno dei miei musicisti preferiti, è proprio Winger.


Come giudichi globalmente la tua esperienza parlando di conoscenze o amicizie nate in questo mondo?

Si, ho conosciuto tante persone interessanti, ma solo pochissime le considero davvero amiche.

Personalmente penso che l'amicizia non abbia confini spaziali definiti, quindi è possibile che nasca una vera amicizia anche in un mondo totalmente virtuale quale è Second Life. Nel complesso è una bella esperienza, ma soprattutto utile a capire il modo di pensare di alcune persone, “amiche” solo in caso di necessità.


So che hai una certa fama di “tombeur de femmes”... parlami della tua vita sentimentale. Cosa rappresenta per te? Come vivi questa parte della tua seconda vita?

Prima di tutto vorrei sfatare questo mito, perché al contrario di quanto si pensa, non sono un tombeur de femmes. E' strano che molti pensino questo di me, i motivi mi sono totalmente ignoti Per quanto riguarda la mia idea di relazione in Second Life, penso che sia possibile averla perché in fondo, sono persone reali a muovere e far parlare quei mucchietti di pixel colorati.


Quando hai cominciato a fare fotografie? E perchè?

Iniziai ufficialmente nel 2006, anche se disegnare e fare foto è sempre stata una passione. Ma soprattutto, su Second Life, si riesce ad esprimere al meglio un concetto, vista la possibilità di plasmare il mondo che ti circonda, secondo le tue esigenze e con pochi click.


Da cosa trai ispirazione, come nasce una tua foto?

Le mie foto nascono principalmente dal mio stato d'animo. A volte ci sono concetti, sensazioni che difficilmente si possono descrivere solo a parole, quindi cerco di esprimerli in altre forme, come appunto le immagini.


Ti piace fotografare anche nella vita reale?

Si. Adoro fare foto anche nella vita reale. Mi piace catturare dei momenti particolari, e renderli eterni attraverso una foto. Che sia un viso, o un paesaggio, se in quel momento mi trasmette qualcosa, devo assolutamente catturarlo.


Quali programmi usi per il fotoritocco, e come ti ci sei avvicinato?

Uso Adobe Photoshop CS4, ma non è sempre stato cosi. Agli inizi usavo Paint Shop Pro. Poi, la mia curiosità di trovare strumenti sempre migliori, mi ha spinto a cercare oltre, e mi sono imbattuto nel tanto acclamato Photoshop, All'inizio fu dura, lo trovavo scomodo, rispetto al più intuitivo Paint Shop Pro. Poi piano piano, con la pratica, non sono più riuscito a farne a meno.


Mi sembra di aver capito che questa sarà una mostra di inediti? Quale ne sarà il filo conduttore?

Allora, non sarà solo una mostra di inediti, sarà una mostra dei miei lavori che la gente nel tempo ha maggiormente mostrato di apprezzare, più qualche inedito, anche per incuriosire i visitatori. Le foto saranno 17, non a caso… è la mia prima mostra personale su Second Life, quindi credo che non ci sia miglior numero con cui iniziare.

Il filo conduttore in questa mostra in realtà non esiste, il titolo della mostra, “Brainstorm” è stato scelto proprio perché ogni foto rappresenta un mio stato d’animo… lo stato d’animo che avevo nel momento in cui è stata scattata… ogni dettaglio, ogni texture presente nelle foto, è l’esatta proiezione di quello che mi passava per la testa, nel momento in cui l’ho scattata.


Sarai tu stesso ad occuparti dell'accompagnamento sonoro della mostra? Quale sarà il genere musicale?

Si la colonna sonora la curerò io stesso, ho scelto un gruppo principalmente, ovvero i Type o Negative… un genere con tonalità molto cupe, già a partire dal tono di voce usato e dal modo di cantare… credo sia il gruppo che con la sua musica, rappresenti meglio l’atmosfera che voglio creare guardando le mie foto.

Come ti senti alla vigilia della tua prima mostra?

Diciamo che sono stato invitato insieme ad altri fotografi italiani e non, ad alcune mostre quali ad esempio Freak, che fu organizzata da Loglady Loon ed altri, o Distorsioni Percettive, organizzata da Sole Krams ed Hio Taringa, ma tecnicamente è la prima volta ahhaha. Non ho mai fatto un’esposizione da solo, quindi si, direi teso come una corda di violino.

Per questa mostra vorrei ringraziare, oltre che Alice Mastroianni e tutto il WDT, Vanesia Paine… colei che mi ha trascinato in questa cosa… senza di lei e senza la sua testa dura, probabilmente non avrei mai fatto una mostra su Second Life.

Spero di riuscire a trasmettere con le mie foto le stesse emozioni che ho provato io, mentre le facevo.


Vi aspettiamo alla mostra!

Jake66 Back



Nessun commento:

Etichette

WDT Planet (243) AMICI (197) WDT STAFF (187) ALICE MASTROIANNI (163) IL MIO DIARIO DI SECOND LIFE (138) IL MIO DIARIO DI REAL LIFE (112) MOSTRE NEL METAVERSO (96) PROGETTI IN SECOND LIFE (93) LIBRI GIORNALI ARTICOLI SU E DI SL (72) PROGETTI NO PROFIT ONLUS (72) FILM VIDEO MACHINIMA E NON SU SECOND LIFE (66) MATRIMONI FESTE EVENTI INCONTRI IN SL (65) FOTOGRAFIE (64) SPORT IN SL (64) politica (62) MUSICA (61) CONCORSI ARTE/CULTURA/FOTOGRAFIA ETC. (58) TORINO LA MIA CITTA' REALE E VIRTUALE (54) PANGEA (49) BLOGGER (40) NOTIZIE VARIE SU SL E DINTORNI (40) ARTE CREATIVITA' E ALTRO IN REAL LIFE (39) CONCERTI LIVE SU SECOND LIFE (38) CONFERENZE EVENTI REALI ANCHE SU SECOND LIFE (37) DONNA (36) NOVITA' LINDEN LAB (36) INFORMAZIONI VARIE SULLA REALTA' DI SECOND LIFE (35) Incoerenza jazz Club (33) cbm Italia (32) HELLAS VERONA (28) TERREMOTO ABRUZZO 2009 (23) GITE 2010 (19) PROGETTI ICT REALI (19) 2Lei : giornata mondiale contro la violenza sulle donne in SL (15) TUTORIAL (14) ICOMUNICAZIONI LINDEN LAB (13) NOTIZE DAL WEB (12) LA STORIA DEL ROCK (11) LEZIONI/CORSI TUTOR (11) QUESTA SETTIMANA TI SUGGERISCO (11) AZIENDE CHE SBARCANO IN SL (10) 2lei 2011 (9) GITE 2008 (7) MONDI VIRTUALI (7) NEW YORK (7) NORMAZIONI VARIE SULLA REALTA' DI SECOND LIFE (7) 2lei: Internatonal Day for the Elimination of Violence against Woman in SL (6) BOINC.Italy (6) MODA IN SL (6) 150 anni di unità di Italia (5) COLORS OF LIFE (5) GIOCO DI RUOLO SU SECONDLIFE (5) INCONTRI LETTERARI (5) LAVORO IN SL (5) GITE 2009 (4) nichi vendola (4) 2010 (3) 2lei 2013 (3) LAUREA SU SECONDLIFE (3) Tutorial Second Life Viewer 2.0 (3) terremoto emilia 2012 (3) EDUCAZIONE ALLA SALUTE (2) PROPOSTE ALLE AZIENDE (2) SAVE THE CHILDREN (2) WDT Planet chiude in SL (2) equitalia (2) metaCOSMO (2) multe apcoa (2) politiche 2013 (2) #1billionrising (1) #nonsiamotuttiputtane (1) #siamotuttiputtane (1) 2011 (1) 2012 (1) 25 novembre 2011 (1) NAPOLI E I RIFIUTI (1) Terremoto Giappone 2011 (1) Tsunami Pacifico 2011 (1) WONDERFUL DREAM TEAM (1) clio nera (1) e-government (1)