venerdì 4 settembre 2009

Virus A/H1N1 attenzione maneggiare con cura traduzione fatta con google direttamente da sito OMS





SUl forum di Sl Italia si discute da giorni su avere o nn avere il panico?

Io sono tra quelli che pensano sia tutta una montatura delle ditte farmaceutiche che stan perdendo soldi soldi soldi...e son anche un pò convinta che si sta facendo di questa influenza l'ennesimo fenomeno mediatico xd

ad ogni modo.... ho tradotto MALISSIMO l'articolo della Dr Marie-Paule Kieny - direttrice del Centro ricerca vaccini dell' OMS
http://www.who.int/bulletin/volumes/87/9/09-030909/en/index.html


La stragrande maggioranza dei casi di pandemia influenzale A (H1N1) sono stati lievi finora con pochi morti. Resta da vedere se il virus possa mutare in un ceppo più virulento. Marie-Paule Kieny spiega come l'OMS sta sostenendo gli sforzi dei paesi 'di proteggere le loro popolazioni con i vaccini che dovrebbero essere disponibili a partire da questo mese.

Q: Quando sarà il primo arrivo di dosi del vaccino per la pandemia influenzale A (H1N1) è pronto?

R: Alcuni produttori hanno annunciato nel mese di luglio che il vaccino è disponibile, ma questo non significa che sia pronto per l'uso, poiché necessita di approvazione regolamentare. Le autorità di regolamentazione stanno valutando il modo migliore per registrare questi vaccini il più rapidamente possibile. Il consenso è che le dosi prima saranno disponibili ai governi per l'uso in settembre.

D: Chi otterrà il vaccino prima? Chi decide questo?

A: vaccino non sarà disponibile sul mercato privato e governi decidono chi si prende vaccinati prima. L'OMS raccomanda che il personale sanitario sia il primo, per proteggere il sistema sanitario e consentire loro di cura per l'influenza e altri pazienti. La strategia di un paese dipenderà dai suoi obiettivi politici e la disponibilità di vaccino. Ad esempio, se un Paese decide di concentrarsi sulla protezione delle infrastrutture essenziali, può avere target di persone differenti, come i camionisti, se sono critiche per la consegna di cibo. Altri potrebbero cercare di ridurre la trasmissione del virus.

commento esterno :Nel nostro caso la telecom :)

Ad esempio, gli Stati Uniti d'America han deciso di immunizzare i bambini prima o al di ingresso nella scuola che sono in stretto contatto fisico rispetto agli adulti e può amplificare i tassi di infezione. Paesi possono anche cercare di ridurre la morbilità e la mortalità e gruppi target specifici, come le donne incinte. Alcuni paesi ad alto reddito sono classificati in ordine di vaccino sufficienti per l'intera popolazione. Tuttavia, nessun paese avrà vaccino per tutti, dal primo giorno è disponibile per l'uso, in modo che ciascun paese dovrà dare la priorità.

Alcuni paesi a medio reddito hanno anche posto i contratti con le aziende farmaceutiche e hanno iniziato ad acquistare il vaccino per tra l'1% e il 10-20% della popolazione.


commento esterno:
$$$ soldi soldi soldi tanti soldi tutti soldi...poi il vaccino magari muterà...ed altri soldi spenderà (vi piace la canzoncina)

Si sta lavorando sodo con i produttori, i governi ei donatori di garantire che i paesi in via di sviluppo possano accedere al vaccino il più presto possibile per immunizzare i loro operatori sanitari, e quando più vaccino sarà disponibile, gli altri gruppi saranno immunizzati.


commento esterno:da notare nei paesi ricchi , dove c'è la sanità, dove possiamo permetterci l'antipiretico e il medico a casa ci sarà vaccino pere tutti, in quelli poveri, dove i fattori di rischio sono superiori e quindi il virus può più facilmente diventare letale.... vaccino solo per gli operatori :) Che bel mondo di M....


Q: Come vengono prodotte vaccini contro l'influenza?


A: Il metodo principale è iniettando il virus delle sementi in uova embrionali di pollo e la raccolta del liquido, dopo diversi giorni, purificandola. Ci sono due tecnologie. Oltre il 90% dei vaccini antinfluenzali disponibili sono conosciuti come "i vaccini inattivati", il che significa che uccidono il virus per produrre il vaccino. Meno comuni sono "vaccini vivi attenuati", che sono derivati da una forma indebolita del virus che non viene ucciso.



D: Quanti candidati vaccini diversi saranno disponibili per la A (H1N1)?


A: Circa 30. La maggior parte saranno i vaccini a virus inattivato fatti nelle uova, alcuni saranno vaccini a virus morto fatti in colture cellulari e pochi saranno vaccini con virus vivi attenuati.

Then you have a lot of variation in the way vaccine is purified and in whether or not it is mixed with an additive, called an adjuvant, which is a booster of immunogenicity (which is the capacity of a vaccine to evoke an immune response) and which is used with killed virus vaccine.

Tutti i vaccini creano anticorpi per combattere il virus, alcuni produrranno una risposta locale, come il vaccino attenuato somministrato nel naso per dare maggior immunità al porto di entrata del virus.

commento esterno: RISOLTO IL DILEMMA TAPPIAMOCI IL NASO NO^^

L'industria utilizzerà i prezzi differenziati, in modo che paesi ad alto reddito potrebbe pagare tra i US $ 10-20 per dose, paesi a medio reddito può pagare circa la metà di quello a basso reddito che metà prezzo di nuovo. Sono cifre ballpark ma questo è l'ordine di grandezza.

commento esterno: 10 dollare a dose x 23milioni di italiani = 230.000.000 $
5 dollari a dose x 3 miliardi e mezzo di popolazione = 15.000.000.000 $ oooooooooooooo interessante e se il virus muta ci risarciscono ??????


D: Non è troppo presto per produrre vaccini, non c'è rischio che il virus pandemico possa mutare?


A: Anche se il virus potrebbe mutare, speriamo che non ci saranno abbastanza cross-protezione attraverso il riconoscimento del nuovo virus. Ma se il virus cambia troppo, avremo bisogno di nuovi vaccini.

commento esterno: hai capitoooooo ... SPERIAMO ... lol...in base a una speranza si spenderanno tutti quei soldoni .... o.O

D: C'è Chi ha raccomandato l'uso di vaccini adiuvante in caso di pandemia, ma alcuni paesi non ha intenzione di seguire questa guida.


A: Many countries, including the USA, have not licensed vaccines with adjuvants of any kind yet. Other vaccines with the same type of adjuvant as planned for pandemic influenza A (H1N1) vaccines have, however, been licensed in European countries. Countries that intend to use vaccine with adjuvant will find that there is a large body of safety data for adults and some for children. In any case, all countries will need to carry out good post-marketing surveillance to make sure that they pick up any early sign of a safety problem with a particular vaccine.

D: Questi devono essere i vaccini più veloce mai prodotta. Dato il loro fast-tracking, qual è la garanzia di sicurezza ed efficacia?


commento esterno :ATTENZIONE MANEGGIARE CON CURA QUESTA RISPOSTA ALTAMENTE INTERESSANTE :) (ritraducetelo meglio please)

Offtopic :

A: Il test di vaccini contro l'influenza è diversa da quella di altri vaccini, perché la rabbia e vaccini contro il morbillo per esempio, non cambiano. Poiché i virus influenzali evolvono costantemente, non è possibile effettuare una completa analisi cliniche di vaccini contro l'influenza stagionale annuale perché la composizione cambia ogni anno per adeguare al virus e quindi si è sempre un anno indietro. Una valutazione clinica completa non è necessaria anche perché i produttori producono vaccini contro l'influenza stagionale utilizzando la stessa procedura e le attrezzature, ma per un virus diverso ogni anno. Negli USA, i vaccini per l'influenza stagionale vengono concessi in licenza, senza sperimentazione clinica sulla base di un cambiamento "ceppo". Le autorità di regolamentazione degli Stati Uniti considerano il passaggio dalla stagione di produzione del vaccino pandemico H1N1 dell'influenza (utilizzando la stessa procedura), come un cambiamento nel ceppo e, pertanto, non sarà richiesta studi clinici prima della registrazione. Detto questo, tutti i produttori si esibiranno gli studi clinici per scoprire se una o due dosi sono necessari per verificare che in popolazioni speciali e per gestire congiuntamente con altri vaccini. In Europa, un cambiamento ceppo è accompagnata da un piccolo trial clinici richiesti dalla European Medicines Agency. Negli ultimi due anni, i produttori dell'Unione europea registrato "mock-up" o di un prototipo di vaccini dell'influenza aviaria H5N1, come nessuno sa quale ceppo H5N1 potrebbe diventare un ceppo pandemico. Produttori di fatto lotti clinici di un vaccino contro l'H5N1, con le riserve di virus provenienti dalla Cina, Indonesia e Vietnam. Erano stati effettuati studi clinici e comunicato i risultati alle autorità di regolamentazione che ha detto che i vaccini erano buone. Essi non sono autorizzati a vendere i vaccini contro l'H5N1, poiché non vi è alcuna pandemia H5N1, ma possono utilizzare la stessa procedura per rendere vaccino pandemico H1N1. In questo modo si può ottenere una licenza in pochi giorni. Questo è un altro modo i vaccini possono essere autorizzati senza studi clinici, pur continuando a garantire la sicurezza sulla base di ciò che è noto su vaccini contro l'influenza. Basato su vaste conoscenze disponibili sui vaccini stagionali e dei risultati ottenuti attraverso la valutazione di vaccini contro l'influenza aviaria H5N1, non vi è alcun dubbio che sarà possibile per rendere efficaci i vaccini pandemia H1N1.



Q: Che cosa è stato fatto per garantire che i paesi in via di sviluppo ottenere vaccini sufficienti?

R: Dipende da cosa si intende per "abbastanza". Alcuni paesi vogliono vaccinare ogni membro della popolazione, ma non c'è modo che possiamo fare questo per il mondo intero. Chi ha un cross-operazione organizzativa che è in atto per garantire i vaccini per i paesi in via di sviluppo. Questo è guidato dal direttore dell'Ufficio generale e dal quadro giuridico e dipartimenti vaccino. Siamo impegnati in tre tipi di attività. Il primo è quello di negoziare con i produttori di donazioni. Due sono stati annunciati: 100 milioni di dosi di sanofi-aventis e 50 milioni di dosi da GlaxoSmithKline. In secondo luogo, stiamo lavorando con altri produttori di riservare una parte della loro produzione di vaccini per l'OMS ad un prezzo ridotto. In terzo luogo, stiamo lavorando con i governi di raccogliere fondi per l'acquisto di vaccini. Stiamo anche lavorando con 11 produttori di vaccini a base nei paesi in via di sviluppo, fornendo loro il finanziamento delle sementi e la competenza tecnica per aiutarli a produrre il vaccino influenzale a livello nazionale. Abbiamo anche contribuito loro tecnologia di accesso e ha dato loro sub-licenze per utilizzare la tecnologia per la produzione di vaccino vivo attenuato. Queste 11 società di produzione saranno alcuni dei 30 diversi vaccini previsto.

D: Cosa succede se i Paesi in via di sviluppo hanno solo una copertura parziale?

A: La copertura sarà parziale e non solo nei paesi in via di sviluppo. Ma non dovrebbe essere "ipnotizzato" da vaccini. Ci sono altre misure, come la distanza sociale, la chiusura della scuola, l'evasione di grandi raduni, gli antibiotici e l'igiene personale. Questo non è come la rabbia, che è al 100% fatale: stiamo parlando di una patologia da cui maggior parte delle persone guarirà molto bene.

Cercheremo di aiutare i paesi di accedere al vaccino per quanto possibile, almeno per preservare il funzionamento deii loro sistemi sanitari , ma il vaccino non basta per tutti i paesi del mondo x vaccinare tutti i membri della popolazione due volte. ■

commento esterno :quindi se si scopre che servono due dosi, soldi buttati :) interessante vero ?

Nessun commento:

Etichette

WDT Planet (243) AMICI (197) WDT STAFF (187) ALICE MASTROIANNI (163) IL MIO DIARIO DI SECOND LIFE (138) IL MIO DIARIO DI REAL LIFE (112) MOSTRE NEL METAVERSO (96) PROGETTI IN SECOND LIFE (93) LIBRI GIORNALI ARTICOLI SU E DI SL (72) PROGETTI NO PROFIT ONLUS (72) FILM VIDEO MACHINIMA E NON SU SECOND LIFE (66) MATRIMONI FESTE EVENTI INCONTRI IN SL (65) FOTOGRAFIE (64) SPORT IN SL (64) politica (62) MUSICA (61) CONCORSI ARTE/CULTURA/FOTOGRAFIA ETC. (58) TORINO LA MIA CITTA' REALE E VIRTUALE (54) PANGEA (49) BLOGGER (40) NOTIZIE VARIE SU SL E DINTORNI (40) ARTE CREATIVITA' E ALTRO IN REAL LIFE (39) CONCERTI LIVE SU SECOND LIFE (38) CONFERENZE EVENTI REALI ANCHE SU SECOND LIFE (37) DONNA (36) NOVITA' LINDEN LAB (36) INFORMAZIONI VARIE SULLA REALTA' DI SECOND LIFE (35) Incoerenza jazz Club (33) cbm Italia (32) HELLAS VERONA (28) TERREMOTO ABRUZZO 2009 (23) GITE 2010 (19) PROGETTI ICT REALI (19) 2Lei : giornata mondiale contro la violenza sulle donne in SL (15) TUTORIAL (14) ICOMUNICAZIONI LINDEN LAB (13) NOTIZE DAL WEB (12) LA STORIA DEL ROCK (11) LEZIONI/CORSI TUTOR (11) QUESTA SETTIMANA TI SUGGERISCO (11) AZIENDE CHE SBARCANO IN SL (10) 2lei 2011 (9) GITE 2008 (7) MONDI VIRTUALI (7) NEW YORK (7) NORMAZIONI VARIE SULLA REALTA' DI SECOND LIFE (7) 2lei: Internatonal Day for the Elimination of Violence against Woman in SL (6) BOINC.Italy (6) MODA IN SL (6) 150 anni di unità di Italia (5) COLORS OF LIFE (5) GIOCO DI RUOLO SU SECONDLIFE (5) INCONTRI LETTERARI (5) LAVORO IN SL (5) GITE 2009 (4) nichi vendola (4) 2010 (3) 2lei 2013 (3) LAUREA SU SECONDLIFE (3) Tutorial Second Life Viewer 2.0 (3) terremoto emilia 2012 (3) EDUCAZIONE ALLA SALUTE (2) PROPOSTE ALLE AZIENDE (2) SAVE THE CHILDREN (2) WDT Planet chiude in SL (2) equitalia (2) metaCOSMO (2) multe apcoa (2) politiche 2013 (2) #1billionrising (1) #nonsiamotuttiputtane (1) #siamotuttiputtane (1) 2011 (1) 2012 (1) 25 novembre 2011 (1) NAPOLI E I RIFIUTI (1) Terremoto Giappone 2011 (1) Tsunami Pacifico 2011 (1) WONDERFUL DREAM TEAM (1) clio nera (1) e-government (1)